Ogni tragedia ha bisogno dei suoi testimoni, di chi “ricorda”, di chi condivide con gli altri quello che si vorrebbe non succedesse mai più. La storia di Alba, 86 anni, sopravvissuta alla lavorazione dell’amianto (lavorava alla fabbrica Sia di Grugliasco, nell’hinterland torinese), è la storia di un’umanità costretta a lavori molto pericolosi per poter vivere,...

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Giornalista di lungo corso, collaboratore a “il manifesto” nei primi anni Settanta, dal 1981 cronista prima a “Stampa Sera”, poi a “La Stampa”, nella sua carriera si è occupato soprattutto di cronaca giudiziaria. Tra i suoi libri “Falsi di stampa: Eternit, Telekom Serbia, Stamina” (2014) e “Il manicomio dei bambini: Storie di istituzionalizzazione” (2017).