Giuseppe Conte, all’uscita dall’ultimo incontro con il premier Draghi; sotto il titolo, Conte e il suo ministro degli Esteri Di Maio alla Conferenza sulla Libia a Berlino il 19 gennaio 2020 [credit LaPresse/Palazzo Chigi/Filippo Attili]Non piove da mesi; si sciolgono i ghiacciai; le reti acquedottistiche fatto letteralmente acqua; occorre rivedere la politica agricola per non consumare beni preziosi come acqua e terra; l’Europa ci chiede di azzerare il consumo di suolo entro il 2050. Sono solo alcune delle problematiche che riguardano tutti noi, dai più poveri ai più ricchi, ma nessuna, dico nessuna, compare nell’agenda di Conte e nel quasi-decalogo consegnato al presidente del Consiglio Draghi. Quando era movimento, il 5S di queste problematiche si era fatto portabandiera. Ora è il nulla, se non una generica transizione ecologica L’intervento di FABIO BALOCCO IL SALARIO MINIMO, il superbonus, il reddito di cittadinanza, il cuneo fiscale, il caro bollette, il sostegno ai redditi medi, la transizione ecologica, il taglio del cuneo fiscale. Queste sono state le richieste del leader del M5S Conte a Draghi per rimanere nel governo dell’ammucchiata. Tralasciamo l’aspetto puramente politico che appoggiare uno dei governi peggiori della Repubblica ha già fatto perdere una sostanziosa base elettorale ai Cinquestelle: bastava stare all’opposizione, del resto coerentemente con il loro primigenio programma, ed...

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Nato a Savona, risiede in Val di Susa. Avvocato (attualmente in quiescenza), si è sempre battuto per difesa dell’ambiente e problematiche sociali. Ha scritto “Regole minime per sopravvivere” (ed. Pro Natura, 1991). Con altri autori “Piste o pèste” (ed. Pro Natura, 1992), “Disastro autostrada” (ed. Pro Natura, 1997), “Torino, oltre le apparenze” (Arianna Editrice, 2015), “Verde clandestino” (Edizioni Neos, 2017), “Loro e noi” (Edizioni Neos, 2018). Come unico autore “Poveri. Voci dell’indigenza. L’esempio di Torino” (Edizioni Neos, 2017), “Lontano fa Farinetti” (Edizioni Il Babi, 2019), “Per gioco. Voci e numeri del gioco d’azzardo” (Edizioni Neos, 2019), “Belle persone. Storie di passioni e di ideali” (Edizioni La Cevitou, 2020), "Un'Italia che scompare. Perché Ormea è un caso singolare" (Edizioni Il Babi, 2022). Ha coordinato “Il mare privato” (Edizioni Altreconomia, 2019). Collabora dal 2011 in qualità di blogger in campo ambientale e sociale con Il Fatto Quotidiano, Altreconomia, Natura & Società e Volere la Luna.