Autore: Cesare A. Protettì

Giornalista e saggista, è stato fino al gennaio 2016 il direttore delle testate del Master di Giornalismo dell’Università Lumsa di Roma, dopo essere stato per molti anni docente ai corsi per la preparazione all’esame di Stato organizzati dall’Ordine dei giornalisti a Fiuggi. E’ stato Caporedattore centrale dell’agenzia di stampa ApBiscom (ora Askanews) dopo una lunga carriera all’Ansa nel Servizio Diplomatico, al Politico e agli Interni. Autore di una decina di saggi e manuali, con Stefano Polli ha scritto E’ l’agenzia bellezza! (seconda edizione nel 2021), ha curato “Pezzi di Storia” (2021) ed è coautore del libro di Giovanni Giovannini Il Quaderno Nero, Settembre 1943-aprile 1945 (2004, Scheiwiller).

Nel 2019, la giunta leghista come primo atto ha fatto togliere il cartello di benvenuto nel “Paese dell’accoglienza” fatto installare dall’ex sindaco Mimmo Lucano, sostituendolo con uno dedicato ai protettori del paese, Cosma e Damiano. Come secondo atto ha sfrattato l’ambulatorio Jmuel fondato da un medico calabrese Isidoro Napoli. Paradossalmente…

Leggi

Nel libro “I coccodrilli di Ratzinger” Giovanna Chirri (giornalista dell’Ansa) evidenzia l’importanza del latino: uno strumento di emancipazione delle donne e, come lei stessa racconta, fonte di notizie da cui ricavare, come in quello storico giorno per la chiesa cristiana, uno scoop mondiale: le dimissioni di papa Ratzinger. La giornalista…

Leggi

La storia d’amore tra Larissa Sapeshko (studentessa in medicina ucraina di venti anni) e Giovanni Giovannini (giovane caporalmaggiore dell’esercito italiano) travolti sul finire della seconda guerra mondiale dai tragici eventi scaturiti dagli accordi di Yalta tra Churchill e Roosevelt, sembra essere lo specchio del tempo in cui oggi si riflettono…

Leggi