Nemmeno un intellettuale di qualche rilievo nella lista di ministri e sottosegretari presentata dalla premier al presidente Mattarella. A meno di non considerare tale l’autore di una colossale biografia di Putin scritta dal direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano in quota centrodestra, o, fra i funzionari pubblici, il prefetto Matteo Piantedosi: quel genio della pubblica sicurezza che non...

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Direttore onorario - Ha cominciato a 21 anni a Comunità, poi all'Espresso da Milano, redattore e quindi inviato del Giorno con Italo Pietra dal 1961 al 1972. Dal 1974 inviato del Messaggero che ha poi diretto per sette anni (1980-87), deputato progressista nel '94, presidente della Fondazione Rossini e membro del CdA concerti di Santa Cecilia. Consigliere della RAI dal 1998 al 2002. Autore di una trentina di libri fra cui "Roma capitale Malamata", il Mulino.