«Lei è onda come gli altri, lui diventerà uomo»

(Fonte Unhcr) −  Centoventi persone erano su un gommone partito dalla Libia giovedì 18 febbraio, fra le quali sei donne (di cui una in stato di gravidanza) e quattro bambini. Dopo circa 15 ore il gommone ha cominciato ad imbarcare acqua e le persone a bordo hanno provato in ogni modo a chiedere soccorso. In quelle ore, sei persone sono morte cadendo in acqua; altre due, avendo avvistato un’imbarcazione in lontananza, hanno provato a raggiungerla a nuoto. Sono annegati. Tre ore dopo la “Vos Triton” si è avvicinata per effettuare un salvataggio. Nella difficile e delicata operazione moltissime persone hanno perso la vita in mare. Solo un corpo è stato recuperato. Fra i dispersi ci sarebbero tre bambini e quattro donne, di cui una lascia un neonato attualmente accolto a Lampedusa. [Piobbichi /24.2.2021]

About Author

Disegnatore sociale, da anni lavora sul tema della frontiera cercando di raccontare storie attraverso i disegni. Inizia a disegnare come autodidatta a Lampedusa intrecciando il suo lavoro come operatore sociale legandolo al racconto disegnato di storie altrimenti dimenticate. Il lavoro in frontiera lo ha portato a misurarsi con la necessità di costruire una memoria viva in grado di segnare il presente depositandola come atto di accusa di fronte alla storia. In questo momento Francesco lavora con il progetto della Federazione delle chiese Evangeliche "Mediterranean Hope" nella Piana di Gioia Tauro. I suoi disegni sono raccolti in vari libri pubblicati dalla Claudiana Editrice.