In alto e sotto il titolo, Pierre Mendès France, leader dei Radicali francesi La proposta del leader radicale francese di un’Europa non solo economica o economicistica suscitò il favore entusiasta degli europeisti italiani ma la sua idea venne bocciata e rinviata sine die fra grandi delusioni dei giovani federalisti Il corsivo di VITTORIO EMILIANI QUANDO...

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Direttore onorario - Ha cominciato a 21 anni a Comunità, poi all'Espresso da Milano, redattore e quindi inviato del Giorno con Italo Pietra dal 1961 al 1972. Dal 1974 inviato del Messaggero che ha poi diretto per sette anni (1980-87), deputato progressista nel '94, presidente della Fondazione Rossini e membro del CdA concerti di Santa Cecilia. Consigliere della RAI dal 1998 al 2002. Autore di una trentina di libri fra cui "Roma capitale Malamata", il Mulino.