Morante e Moravia rifugiati in Ciociaria, i Debenedetti a Cortona

(Vi.Em.) Mentre risultò pieno di spaventi e di sacrifici il rifugio di Morante e Moravia in Ciociaria (come documenta il romanzo moraviano “La ciociara”), fu abbastanza fortunato il soggiorno dei Debenedetti a Cortona dove trovarono casa insieme a Corrado Pavolini che pure era sposato con un’ebrea di Ferrara, una Hanau, e il fratello Alessandro, gerarca fino alla fine, dei più spietati, gli aveva promesso che non avrebbe protetto nessun giudeo. Anche i Debenedetti lo erano a metà. Lo era lui, ma non lo era la moglie, e però si sapeva che c’erano grandi pericoli per tutti, coi tedeschi e i fascisti che imperversavano per le colline del cortonese e nella Val di Chiana, giù in basso. Dove aveva la villa, fra l’altro, il marchese Umberto Morra di Lavriano, amico di Piero Gobetti e di altri antifascisti torinesi che aiutò nel periodo bellico. In seguito collaboratore del “Mondo” e di altri fogli consimili. Grande sostegno i Debenedetti ebbero dal letterato cortonese Pietro Pancrazi amico per la vita di “Giacomino” e di Piero Calamandrei.

About Author

Vittorio Emiliani

Direttore onorario - È nato a Predappio in Romagna. Ha iniziato l’attività giornalistica a Voghera concorrendo con Alberto Arbasino e altri giovani pubblicisti a creare nel 1956 “Il Cittadino” e dirigendo, a Pavia, “Ateneo Pavese”. Collaboratore dal ’56 di “Comunità” di Adriano Olivetti, poi del “Mondo” di Mario Pannunzio e de “L’Espresso” di Arrigo Benedetti. Dal 1961 al 1974 ha lavorato al “Giorno” di Italo Pietra, redattore e poi inviato di economia e politica. È stato inviato speciale anche al “Messaggero” che ha poi diretto dall’80 all’87. Collabora a quotidiani e riviste. Ha all’attivo una trentina di libri, gli ultimi “Roma capitale malamata” (il Mulino) e “Raffaello tradito” (Edizioni Bordeaux). Autore di numerose inchieste tv prima dell’avvento dei craxiani. Membro del Consiglio d’amministrazione della Rai dal ’98 al 2002, di cui è stato anche presidente pro tempore per alcuni mesi. Collabora attivamente con Radio Radicale.